Il blog di Ken Henderson è sempre interessante. L'abbassamento delle performance di sql server, per esempio, l'abbiamo rilevato anche noi e limitando il numero di connessioni siamo riusciti a migliorare davvero le prestazioni.
In caso di applicazioni .NET tuttavia, il problema riguarda principalmente la memoria occupata dall'applicazione. Le operazioni che devono preoccupare lo sviluppatore sono le SELECT sui datatable in memoria: una sequenza di select porta ad un incremento inesorabile della memoria occupata, senza speranza di deallocazione nemmeno all'uscita delle procedure o della chiusura delle form. In pratica usando il metodo MiaDataTable.Select di ADO.NET, la memoria utilizzata non fa che aumentare e viene rilasciata solo al termine dell'applicazione. Terribile se si deve sviluppare un application server che resta sempre acceso, no?
Utilizzare MiaDataView.RowFilter non cambia nulla, solo con MiaDataTable.DefaultView.FindRow abbiamo scongiurato il problema. Provare per credere.


Commenti

Post più popolari