Non mi fido di te

Uno dei trucchi poco svelati del tenere un blog aggiornato è sicuramente quello di poter postare dall'ufficio. A casa, se si hanno figli, è praticamente impossibile stare davanti ad un monitor acceso senza che qualcuno venga a rubarti il mouse o infili le mani fra le tue mentre batti i tasti.
Nella mia azienda è vietato l'uso di Internet per siti che non siano di lavoro. Loggano tutto: pagine visitate, durata, download, ecc. probabilmente ben oltre i limiti della legge, ma a San Marino non c'è nulla di definito in questo senso, mentre in Italia esistono almeno alcune sentenze.
Nella mia azienda l'Alta Direzione fa di tutto per confermarci ogni giorno che non si fidano di noi. Come nelle vecchie fabbriche dei film di Charlot, nella mente dei 'padroni' gli 'operai' hanno il solo scopo di fregare l'azienda. Ovviamente all'Alta Direzione non passa nemmeno per l'anticamera del cervello che magari agli operai interessa che l'azienda vada bene.
L'ultima è che non dobbiamo usare il cellulare, perché perdiamo tempo con telefonate personali. Prima se l'erano presa col messenger (che comunque mai e poi mai esce dalla rete aziendale) che secondo loro utilizzavamo per chiacchierare tra di noi, quindi con Internet e poi con il marcatempo.
Nel discorso annuale, ogni Natale,  il capo megagalattico ribadisce che l'azienda ha fatto degli investimenti, che bisogna fare dei sacrifici, che ognuno è specializzato in quello che fa e serve dov'è, che nessuno si deve azzardare chiedere aumenti perchè non ce n'è per nessuno e via di questo tono per concludere che "se le cose non vi vanno bene così potete anche andarvene."
Questo mese l'azienda perde ben quattro elementi storici di cui due difficili da sostituire e uno praticamente insostituibile.
Contenti loro.

Commenti

Post più popolari