Di che segno sei?
Una verifica sperimentale relativa ad alcuni presunti influssi astrali
di Sergio Facchini
L'astrologia nacque in Oriente in tempi antichi, nella terra tra il Tigri e l'Eufrate, quando si conosceva assai poco del nostro universo e gli astri erano considerati divinità in grado di influire sulle vicende terrestri e rappresentavano una chiave di lettura per indagare le incertezze del futuro dell'uomo.
Da allora sono passati millenni e le conoscenze scientifiche degli ultimi quattrocento anni ci hanno fornito una rappresentazione dell'universo ben diversa da quella che si aveva nel mondo antico; è quindi abbastanza curioso rilevare che circa un terzo degli italiani ritenga vi sia una qualche influenza delle costellazioni e dei pianeti sul carattere e sulle attitudini degli individui. Evidentemente, l'idea che il nostro futuro sia influenzato dagli astri continua ad affascinare la fantasia degli uomini; inoltre, l'oroscopo è fortemente promosso dai media in modo del tutto acritico, contribuendo quindi alla sua diffusione. Tra l'altro non è raro osservare nell'opinione pubblica una certa confusione tra astrologia (arte che presume di predire il futuro e il carattere mediante l'osservazione degli astri) e astronomia (scienza che osserva e studia il cielo e i suoi fenomeni).
[leggi ancora >>]






Commenti

Post più popolari

WelcomeMailchimp