I modi in cui gli uomini possono davvero aiutare le donne


35 passi pratici in cui gli uomini possono aiutare il femminismo
Questo articolo è la traduzione dall'originale "35 Practical Tools for Men to Further Feminist Revolution" di Pamela Clark pubblicato il 28 Maggio 2014 (Trad. Katia Castiglioni)

Gran parte degli uomini compie azioni quotidiane che direttamente o indirettamente contribuiscono alla cultura di genere e alla disuguaglianza.

Su Facebook recentemente un amico ha pubblicato il link ad un articolo intitolato 20 Tools for Men to Further Feminist Revolution. Malgrado a lui piacesse la lista, ha (correttamente) osservato che la maggior parte dei suggerimenti fosse abbastanza accademico.*

I suoi commenti mi hanno indotta a creare una lista di strumenti più pratici. La maggior parte degli uomini - in particolare quelli che beneficiano di molteplici forme di privilegi strutturali - compie azioni quotidiane che direttamente o indirettamente contribuiscono alla cultura di genere e alla disuguaglianza. Può accadere anche a coloro che supportano la causa femminista... non sufficientemente abili ad applicare il femminismo nella pratica quotidiana.

Questa lista contiene dei suggerimenti di pratici strumenti che gli uomini possono usare nella vita di tutti i giorni per incrementare l'uguaglianza nella relazione con le donne e contribuire ad una cultura dove le donne si sentano meno oppresse, più sicure e rispettate.

Un aspetto del vivere in una società patriarcale è che gli uomini non sono portati a pensare al modo in cui le loro abitudini e attitudini danneggino le donne. Questa lista vuole spingere gli uomini a pensare in modo più consapevole e personale agli effetti diretti o indiretti che hanno sulle donne, e capire come possano contribuire al femminismo attraverso la loro vita nella pratica quotidiana.

I punti 15 - 27 sono redatti da Lindsay Ulrich. Gli altri punti da Pamela Clark.

NB: la lista non vuole essere esaustiva o esclusiva. Alcuni elementi della lista si applicheranno meglio a certi uomini che ad altri**, ma se tu sei un uomo ed un essere umano ti garantisco che c'è almeno uan parte della lista che potrai usare per migliorarti. Se pensi che vi sia qualcosa che ho dimenticato, fammelo sapere! Se pensi che vi sia qualcosa di problematico nella lista, parliamone!
NdT: Possono essere inseriti dei commenti per l'autrice nella pagina dell'articolo originale 

1. Esegui il 50% (o più) del lavoro domestico
Devi sempre condividere il lavoro domestico, di tua spontanea volontà, senza procrastinare, senza che ti venga chiesto, senza trovare scuse. Riconoscere che le nostre abitudini domestiche e le idee che abbiamo interiorizzato sul lavoro domestico non retribuito sono estremamente di genere, con un enorme vantaggio per gli uomini, e accettare che è tua responsabilità lottare contro questo concetto.
Se il femminismo è la teoria, lavare i piatti è la pratica. Durante la prossima settimana prendi nota di quanto lavoro domestico fai e confrontalo con quello che esegue la donna con cui vivi e annota dove vi è o non vi è una reale equa divisione.

2. Lavora al 50% (o più) del supporto emotivo nella relazione intima e di amicizia
Riconosci come le donne sono responsabili in maniera sproporzionata del lavoro emotivo nelle relazioni e che questo esserne responsabili sottrae tempo ed energia agli altri compiti di cui sono già sovraccariche.

3. Consuma la produzione culturale femminile
Qualunque siano i tuoi interessi - cinematografia francese, astrofisica, baseball, ornitologia- assicurati che la voce delle donne e la loro produzione culturale sia rappresentata. Se non sono presenti, fai uno sforzo per trovarne.

4. Dai spazio alle donne
Molte donne vanno in giro - specialmente di notte o quando sono sole - sentendosi come sul filo del rasoio e in pericolo. Trovarsi in stretta prossimità di uno sconosciuto può peggiorare questa sensazione. Riconosci che questa paura da parte loro non è irragionevole, considerato che molte di loro hanno sperimentato molestie o abuso o si sono sentite insicure a causa del comportamento degli uomini in luoghi pubblici. Riconosci anche che non ha importanza se tu sei il tipo di uomo di cui una donna non ha ragione di avere paura, perché una donna per strada non ha modo di sapere chi tu sia o meno.
Esempi: Se in autobus c'è un posto libero vicino ad un uomo, prendi quello al posto di sederti accanto ad una donna . Se stai camminando nell'oscurità vicino ad una donna che cammina sola, attraversa la strada in maniera che lei non debba temere che qualcuno la stia seguendo. Se ti trovi ad una fermata della metro vicino ad una donna, rimani ad una certa distanza da lei.

5. ... Ma prendi spazio dove puoi usare la tua mascolinità per interrompere abusi sessisti***
Esempi: Sfida gli uomini che fanno commenti e battute sessiste. Se vedi un'amica ad un bar/una festa/sulla metro/ovunque sentirsi in imbarazzo a causa di un uomo che le sta parlando, prova ad intercettarla in un modo amichevole e a darle l'opportunità di una "scappatoia"se lo desidera. Se vedi una situazione dove la donna sembra angosciata dalla compagnia di un uomo, stalle abbastanza vicino da farle sentire la tua presenza, osserva la situazione, e resta in in una posizione in cui tu sia in grado di chiamare aiuto se necessario.
6. Se una donna ti dice che qualcosa è sessista, credile.

7. Educa te stesso al consenso sessuale ed assicurati che ci sia una comunicazione chiara ed inequivocabile del consenso in tutti i tuoi rapporti sessuali.

8. Sii responsabile della contraccezione
Se ti trovi in una relazione nella quale la contraccezione è necessaria, offriti di utilizzare metodi che non mettono a rischio la tua partner (utilizzo di ormoni, chirurgia ecc.) e considerali come opzioni preferibili. Se la tua compagna preferisce un metodo specifico, lasciala prendere la decisione senza chiedere o lamentarti. Non piagnucolare se vuole usare il preservativo, e occupati dell'acquisto e di averne a disposizione, se questo è il metodo che avete scelto.
Assumiti la responsabilità e i costi della contraccezione. Le donne guadagnano meno degli uomini, e si devono anche prendere il rischio di una gravidanza. Oltretutto, nel caso la gravidanza presenti dei rischi per la salute, questi toccheranno alla donna. Come gesto simbolico a correggere una minuscola parte di questa grande disparità, l'uomo eterosessuale dovrebbe sempre farsi carico del costo dei contraccettivi. 

9. Vaccinati contro l'HPV (Papilloma Virus)
Se sei un uomo giovane, fallo. Se hai un figlio in giovane età, faglielo fare. Poiché le donne sono coloro che vengono maggiormente colpite, e in maniera sproporzionata, dalle conseguenze dell'infezione, per una questione di equità gli uomini dovrebbero assumersi l'impegno e gli eventuali rischi**** del vaccino.

10. Tieni una politica progressista sul nome
Se tu e la tua compagna decidete di sposarvi, fai in modo che entrambi possiate mantenere il vostro cognome. Se avere un cognome in comune con la tua sposa per te è importante, offriti di cambiare il tuo e fa in modo che sia compreso come un'opzione preferibile, invece che fare cambiare il suo. 

11. Se hai figli, sii un genitore equo
Sii disponibile a prendere il congedo di paternità e resta a casa per prenderti cura di loro fintanto che sono piccoli. Dividi le responsabilità dell'infanzia facendo almeno il 50% del lavoro e assicurandoti che sia diviso in modo che sia tu che la tua partner possiate passare la stessa quantità di tempo a "giocare" coi vostri bambini.

12. Presta attenzione e sfida le situazioni informali che rafforzano i ruoli di genere
Ad esempio se ad una riunione di famiglia o ad una cena si verifica che siano perlopiù o solo le donne ad occuparsi della preparazione del cibo, pulizia e cura dei bambini, mentre gli uomini si rilassano e socializzano. Se è così cambia la dinamica invitando gli altri uomini a fare lo stesso.

13.  Sii consapevole delle differenze di potere di genere impliciti ed espliciti nei tuoi rapporti intimi o domestici con le donne
... che siano una compagna, delle familiari o delle coinquiline. Lavora nel riconoscimento delle differenze intrinseche di potere che si sono strutturate in base alla razza, classe, genere, orientamento sessuale ecc. Quali benefici ti derivano da questo sbilanciamento, educa te stesso a vedere i tuoi privilegi e cerca il modo per rendere più equo il bilancio dei poteri. Per esempio, se sei in una convivenza in cui sei tu a percepire il reddito primario, informati sul divario salariale di genere e lavora sulla divisione dei compiti e delle risorse economiche all'interno della vostra famiglia in modo da migliorare l'autonomia economica della tua partner.

14. Assicurati che siano l'onestà e il rispetto a guidare le tue relazioni romantiche e sessuali con le donne
Il modo in cui tratti le donne con cui stai portando avanti una relazione è lo specchio del valore che dai alle donne in generale. Non vale manifestare teorie femministe e poi trattare la tua partner come spazzatura. Sii aperto ed anticipa le tue intenzioni, comunica senza ambiguitò in maniera che le donne siano informate e possano prendere decisioni autonome su quello che vogliono fare.

15. Non essere uno spettatore davanti a contenuti sessisti
Affronta le persone che creano, dicono o pubblicano contenuti sessisti su internet, in particolare sui social media.

16. Sii responsabile del denaro nelle relazioni romantiche e domestiche
Sappi che se sei irresponsabile con le questioni economiche, questo necessariamente avrà un impatto sulla tua compagna, dal momento che le donne ancora guadagnano meno degli uomini, ma vivono di più, questa è una questione femminista.
A esempio: il debito della tua carta di credito, lo sperpero di denaro, il gioco d'azzardo, avrà un forte impatto sul suo sostentamento economico e sul suo futuro. Condividi con le i le informazioni sul bilancio familiare, i debiti fiscali e in generale sulle finanze domestiche. Sii aperto circa la gestione del denaro in famiglia.

17. Sii responsabile della tua salute
Gli uomini si recano dal medico meno delle donne e solo per le questioni che interessano loro, e quando lo fanno è spesso sotto la pressione delle donne. Per assicurare una lunga vita in salute a te e alla tua compagna, è necessario che tu sia responsabile per la tua salute, rilevando eventuali problemi e prendendoli sul serio. Poiché dipendete l'uno dall'altra, la tua salute a lungo termine è la sua salute a lungo termine.

 18. Non fare l'occhiolino o commenti spinti alle donne
(i.e. morditi la lingua e tieni il commento per te) Anche se le donen sono inclini a indossare abiti più rivelatori rispetto agli uomini, non ammiccare solo perché puoi e vuoi farlo. Anche se puoi trovare qualcuna particolarmente attraente, c'è una linea fra il mostrarlo e l'essere irrispettoso e raccapricciante. Le donne osservate in un certo modo si sentono a disagio, e si spaventano nel sentire certi commenti.

19. Fai attenzione al genere degli esperti e delle figure chiave che fanno in formazione nei media
Quando ascolti un esperto in TV, leggi articoli ecc. nota come più spesso l'informazione provenga da fonti maschili e immagina come potrebbe essere esposta la stessa informazione da un punto di vista femminile.

20.  Assicurati che alcuni tuoi eroi e modelli di ruolo siano donne

21. Loda le virtù e le realizzazioni delle donne 
Nelle conversazioni e nella comunicazione in generale parla delle donne che conosci in maniera positiva. Suggerisci le tue amicizie femminili per progetti, lavori e collaborazioni con le persone che conosci. 

22. Mostra integrità con i tuoi amici maschi
(i.e. non essere un compare) Quando i tuoi amici compiono azioni sessiste (sono un padri inadempienti, disprezzano le donne, ammiccano e le molestano verbalmente, spendono di nascosto i soldi della famiglia, mentono alla compagna ecc.) sii abbastanza integro ed onesto da dir loro qualcosa. Non è sufficiente solo pensare che stiano sbagliando: fai sapere loro che tu sai che è sbagliato. 
23. Non considerare la tua compagna una brontolona
Se lei brontola, probabilmente è perché tu fai il tonto. (NdT: gioco di parole fra nagging=brontolare e lagging=fare il tonto)

24. Sappi che riconoscere le opinioni e gli stereotipi sessisti che si hanno, non è sufficiente
Ma occorre fare qualcosa per superarli.

25. Stringi amicizie femminili
Se non hai amiche femmine, cerca di capire perché e prova ad averne qualcuna. Assicurati che siano sincere, importanti relazioni di amicizia. Più ci teniamo e ci relazioniamo le une agli altri, e più grande e migliore sarà il cambiamento a cui assisteremo creando una società più egualitaria. 

26. Trova un mentore o un superiore femmina
(i.e. Sii subordinato ad una donna) Se stai cercando un mentore, o vuoi entrare in una associazione o fare del volontariato, prova ad entrare in una organizzazione in cui il leader sia una donna. Scoprirai così che c'è molto da imparare da una donna in una posizione dei autorità.

27. Quando sei coinvolto in una relazione, sii responsabile delle date e degli eventi relativi al tuo lato della famiglia
Ricorda i compleanni e gli anniversari della tua famiglia come eventi importanti. Non delegare alla tua compagna l'invio dei biglietti, le telefonate, l'organizzazione delle rimpatriate ecc. E' la tua famiglia ed è tua la responsabilità di ricordarla, prendertene cura e contattarla.

28. Non supervisionare l'aspetto delle donne
Alle donne viene insegnato ad interiorizzare le norme restrittive riguardo al loro aspetto fin da quando sono bambine, non fare commenti e osservazioni tali che mettano in discussione la trasgressione di tali norme, o che creino pressione a riguardo. Allo stesso modo non è femminista dire o fare cose che inducano le donne ad utilizzare il loro corpo o il loro aspetto per contrastare quelle norme, se loro non lo desiderano. Renditi conto che esistono punizioni sociali per le donne che contravvengono ai canoni di bellezza e che invece non dovrebbero diventare delle martiri se lo fanno. 
Sia che tu pensi, in base ai tuoi gusti personali, che esse indossino troppo trucco o troppo poco, che abbiano troppi peli o non abbastanza, renditi conto che non è affar tuo di come le donne scelgono di mostrare il proprio corpo.

29. Offriti di accompagnare le tue amiche se devono percorrere della strada da sole di notte
... o in uno spazio pubblico dove potrebbero non sentirsi al sicuro, ma non essere pressante nel farlo e non agire come se tu fossi l'Ultimo Gentleman che fa ciò.

30. Inietta il femminismo nelle tue conversazioni con altri uomini
Se tuo padre non fa la sua parte nei lavori di casa, spiegagli perché è così importante. Se il tuo amico inganna la sua ragazza o dice male di lei, spiegagli candidamente che portare rispetto alla donna con cui è intimo fa parte dell'avere rispetto delle donne in generale. Parla con i tuoi figli e fratelli più giovani a proposito del consenso sessuale.

31. Se hai la tendenza a comportarti in maniera inappropriata con le donne quando sei sotto l'influenza di droghe o alcol, non consumare droghe o alcol.

32. Fai attenzione allo spazio fisico ed emotivo che occupi e non prenderne più del necessario
Usa la tua giusta quota di "spazio aereo" nelle conversazioni e dai nelle relazioni tanto quanto prendi, non sedere a gambe divaricate in modo che le altre persone non riescano a sedere comodamente accanto a te, ecc.

33. Fai un giro sulla disparità del reddito
Ancora oggi le donne arrivano a fatica a guadagnare il 77% del reddito maschile. (NdT. Il dato è USA, in Italia la percentuale si aggira sul 75% ma scende al 31% se si considera la tutela previdenziale. Fonte: Rapporto di Oxfam 2017). Se sei nella posizione di potertelo permettere, immagina di dare in beneficenza il 23% dei tuoi guadagni. Ti sembra tanto? E' perché è davvero tanto, ed è tanto anche per quelle donne che non possono permettersi di scegliere se darlo via o no.

34. Abituati a considerare la tua mascolinità come un privilegio immeritato su cui lavorare per cedere, piuttosto che pensare che la femminilità sia uno svantaggio immeritato su cui le donne devono lavorare per superarlo.

35. Identificati come femminista
Parla del femminismo come una naturale, normale, incontestabile convinzione, perché è questo che dovrebbe essere. Non mascherarlo utilizzando termini come "umanista" o perifrasi come "dalla parte delle donne", che vanno rafforzare l'idea che la parola stessa sia spaventosa.



36. Parla sinceramente agli altri uomini di come le aspettative di genere vi danneggino
Malgrado gli uomini siano avvantaggiati dai privilegi maschili, essi sono danneggiati dall'esistenza di ideali di genere e dal loro rafforzarsi. Parla delle tue emozioni ad altri uomini, in particolare nei momenti in cui ti senti meno forte, solo e respinto, e insegna con l'esempio che è normale e giusto che gli uomini abbiano questo tipo di sentimenti.
Contestualizza questo tipo di sentimenti attraverso una lente femminista: assegna il senso di colpa per la solitudine, la depressione e l'impotenza alla radice patriarcale e alla mascolinità egemonica a cui appartiene, piuttosto che darne la colpa alle donne per non aver loro dato tutte quelle cose a cui la società a dominanza maschile fa loro credere di aver diritto.
Crea una connessione con gli uomini che si sentono depressi, soli e rifiutati a causa delle donne in modo da simpatizzare con le loro esperienze, ma invitali ad esplorare la loro percezione in un'ottica femminile che assegni la colpa alla egemonia maschilista invece che al femminismo (questo è in effetti l'unico strumento per combattere l'egemonia maschilista).

---

Ogni donna che si sia espressa come femminista su Internet ha ottenuto tanti (e tanto schifosi) commenti dai membri del MRA (Men's Right Activist) più di quanti credo ogni uomo possa immaginare. Parte del privilegio maschile è essere in grado di esprimere la propria opinione senza che frotte di misogini con la bava alla bocca ti insultino.

Non finirà mai di apparirmi come un'esperienza surreale ricevere messaggi dove qualcuno letteralmente invita ad uccidermi o violentarmi perché non gradisce il femminismo mentre io si, poi seguo il link ai loro blog e scopro quanto disperatamente soli, depressi sull'orlo del suicidio ed emarginati si sentano. Come non abbiano mai avuto una ragazza. Come siano sfigati e senza amici. Quanto si sentano persone inutili ed impotenti. Come uomini. Succede un sacco.

Quindi gran parte dei commenti al vetriolo e della misoginia di questi tipi da MRA proviene da queste emozioni legittime di tristezza, rabbia, impotenza che si verificano quando gli uomini non sono conformi alla mascolinità idealizzata, da profonde sensazioni di fallimento, inadeguatezza e risentimento perché non beneficiano dei privilegi della mascolinità come invece fanno altri uomini.

Ma mentre i sentimenti sono legittimi, al loro analisi delle emozioni è totalmente sottosopra. Questi uomini incolpano il femminismo per aver dato potere alle donne e "negando" loro quello che vogliono. Ciò che non riescono a vedere è che il femminismo non è la causa dei loro problemi, ma potrebbe essere realmente l'unica cosa in grado di alleviare le soffocanti norme di genere che li stanno reprimendo.

Così diventa importante per gli uomini femministi che hanno provato simili sentimenti di solitudine, emarginazione e disperazione romantica parlare della propria esperienza in un contesto pro-femminismo. E farlo per raggiungere quel tipo di uomini che come loro sta provando sentimenti simili, ma li dirige erroneamente in odio violento verso le donne invece che contro il patriarcato e l'egemonia maschilista. Vivere in una cultura dove gli uomini non possono esprimere questi sentimenti senza apparire deboli o difettosi è qualcosa che aggrava enormemente questo problema.

Non scherzo quando dico che questo tipo di sensibilizzazione nei confronti degli uomini arrabbiati (e feriti) è il tipo di attivismo più urgente e importante che un uomo femminista possa fare. Scrivere a proposito delle tue esperienze in rapporto a questo tipo di sentimenti. Parlare apertamente dei problemi con l'egemonia maschilista e di come il femminismo offra una via d'uscita. Quando senti o vedi un uomo mostrare u comportamento misogino e rabbioso perché lei lo ha rifiutato, raggiungilo in modo da simpatizzare coi suoi sentimenti e fargli capire di come capisci il suo dolore e aiutalo a vedere in che modo la direzione del suo ragionevole dolore sia completamente irragionevole

questi uomini odiano le donne così profondamente che non prenderanno mai sul serio le cose che una donna ha da dire. Per cui non è facile né sicuro per una donna essere colei che cerca di connettersi emotivamente a quegli uomini che vomitano vetriolo sessista cercando di insegnare loro a riformulare i sentimenti che provano. Quindi questo tipo di insegnamento deve procedere attraverso gli uomini che hanno provato sentimenti simili, o non succederà per niente. Questa è la chiamata all'azione per gli uomini femministi.

NOTE:

* L'amico in questione, come me, è un accademico quindi questo punto non vuole essere un atto di critica dell'articolo originale. E' solo che gli strumenti pratici e gli strumenti accademici possono avere diverse collocazioni nel mondo

** Particolarmente per uomini queer, trans o svantaggiati da forme di oppressione strutturale. Ho cercato di esprimermi  in modo da non fare supposizioni sul tipo di corpo/anatomia che gli uomini hanno o sul tipo di relazioni che hanno con le donne. La maggior parte dei suggerimenti della lista è pertinente a relazioni romantiche o sessuali e quindi questi punti non si applicano agli uomini che non hanno questo tipo di rapporti con le donne, per esempio. Non tutti gli elementi della lista si applicano a tutti gli uomini poiché gli uomini individualmente hanno diversi tipi di relazione di potere e privilegio, ma ognuno troverà almeno qualche punto che si applica al suo caso.

*** Questo tipo di cose possono essere difficilissime da fare, complicate e scomode, ma vale la pena provare comunque. Far qualcosa che ti mette momentaneamente a disagio è un compromesso sopportabile per far sentire una donna a suo agio.

**** Sono personalmente fortemente favorevole alle vaccinazioni in generale e non ritengo vi siano rischi reali nel vaccinarsi, ma questa è una questione di principio.

Traduzione dall'originale di Katia Castiglioni

Commenti

Post più popolari