Che giornata, quella di ieri! A sgobbare per recuperare il tempo prima del rilascio. Non vedo l'ora di andare in ferie. Invece, come lo scorso anno, ci dovremo aspettare le due settimane a cavallo di (orrore!) Ferragosto. Miodio, possibile che il ns responsabile delle rel.umane (ma che umanità c'è nel dare delle ferie a Ferragosto) non possa essere più lungimirante?
Comunque ci siamo portati avanti: ieri non ne potevamo proprio più e così, stanchi ed accaldati, dopo il lavoro siamo fuggiti in spiaggia. Solo 10 minuti in più del tempo per tornare a casa e, viaggiando in direzione opposta, ci siamo ritrovati al mare. Una nuotata fra le onde, qualche minuto ad asciugarci sugli scogli col sole basso del tramonto e poi a casa, con il costume umido sotto i jeans. E' stata come una vacanza, e non mi è sembrato un lasso di tempo così breve: mentre nuotavo sotto il sole arancio credevo di avere tutto il tempo del mondo.

Commenti

Post più popolari