Le 101 cose che non ti dicono al corso preparto [9/101]

Una delle cose che spiegano meglio è che i bimbi hanno bisogno di regolarità. Orari fissi, abitudini, rituali. L'aspettativa del certo rende i bimbi sereni.
Questo significa che le mamme (occasionalmente anche i papà) non avranno più gli orari di prima (e neanche la regolarità, come scritto in precedenza).
Oggi per esempio ho pranzato alle 15,21. Dopo innumerevoli tentativi (tutti falliti) di addormentare la mia piccola esausta, finalmente arrivata la nonna/baby sitter, mi son messa  a tavola con nulla di preparato.
Ho pranzato con gli avanzi.
Avanzo della pappa (pastina in brodo vegetale con purea di patate e spinaci, carne di manzo tritata, olio e parmigiano - buonissima)
Avanzo del pranzo di ieri (insalata di farro fredda con preparato pronto per insalate di riso - discreta)
Avanzo della cena di ieri (radicchio di chioggia spadellato con aceto balsamico freddo di frigo - insomma)
Avanzo di ciliegie in via di decomposizione acquistate troppi giorni fa (n.c.)
Credevo di aver finito, mi sentivo sazia. Poi presa dallo sconforto ho affrontato la confezione integra e per niente avanzata del ritter sport bianco alle nocciole.

Commenti

Post più popolari