Salsa endiablada Ok, mi hanno chiesto di scrivere alcune delle mie ricette messicane. Lo faccio volentieri perché le mie cene messicane sono ben collaudate, avendo preparato questi piatti decine di volte e modificandoli in base alla disponibilità degli ingredienti in Romagna.
La prima ricetta che suggerisco serve per rompere il ghiaccio. Si tratta della salsa più piccante che io abbia mai assaggiato, e a sentire i messicani,. è niente rispetto a quella che si potrebbe realizzare avendo a disposizione un particolare tipo di peperoncino chiamato "anchos" che io proprio non sono riuscita a trovare e dicono che è il peperoncino più piccante del mondo. Io non ho assaggiato tutti i peperoncini del mondo, perciò non posso dirlo, ma nel mio piccolo posso affermare che la salsa endiablada è la cosa più piccante che io abbia sentito.
In mancanza dei chiles anchos, ho sopperito con i peperoncini piccanti freschi tipo calabresi o pugliesi (quelli verdini e rossi a forma di cornetto) ma all'Ipercoop sono riuscita a trovare anche il pimento, un piccolo peperoncino molto piccante a forma di lanterna. Se riuscite a trovare questi è meglio, in ogni caso, le dosi dipendono dal tipo di peperoncino a disposizione:


Ingredienti:
tre chiles anchos essiccati
oppure
circa otto pimento
oppure
500 gr di peperoncini piccanti freschi
1/2 cipolla bianca
1 spicchio di aglio
Preparazione:
Accendere il grill del forno e mettere a scaldare i peperoncini sulla placca per qualche minuto, lasciare intiepidire. munirsi di occhialini da nuoto e guanti e spellare per quanto possibile i peperoncini, aprirli e eliminare i semi. Fate attenzione a non respirarne i vapori che possono provocare un forte bruciore a naso e gola. Non toccatevi da nessuna parte mentre mondate e tagliare i peperoncini.
Tagliate peperoncini e cipolla in pezzi grossolani e disponeteli in una casseruola piccola con lo spicchio d'aglio e 1/2 bicchiere d'acqua.
Cuocete a fuoco basso e coperto per una mezz'ora abbondante, poi scoprite facendo attenzione a non respirare il vapore e fate andare ancora 5 minuti.
Lasciate intiepidire e passate al setaccio fino a ridurre il composto ad una purea.
La salsa è pronta, potete usarla in qualsiasi pietanza, perché non altera il sapore della cucina messicana e non contiene sale. Dovete solo trovare un volontario per l'assaggio, ma avvisate sempre che è molto piccante.
Si mantiene in frigo in un vasetto di vetro per diversi giorni.

Commenti

Post più popolari

freebie